Ecoprint è un'azienda specializzata nel noleggio fotocopiatrici multifunzione professionali e noleggio stampanti, autorizzata dal Ministero per lo smaltimento toner e smaltimento dei rifiuti informatici, completa il ventaglio di servizi alle aziende con la vendita di prodotti di cancelleria e arredi per ufficio.

0586 984743
Noleggio Stampanti

Scopri come funziona il processo di stampa

Ecco le 7 principali fasi di lavoro.

Funzionamento Toner e Informazioni Utili

Get Adobe Flash player

 

Il processo di stampa su cui si basano i toner di tipo magnetico è molto complesso, e per questo il processo di rigenerazione deve considerare tutte le componenti di cui è composta la cartuccia verificandone lo stato e sostituendo le parti esauste. Il funzionamento di questi toner può esser spiegato analizzando le 7 fasi di lavoro compiute dalla macchina durante la stampa:

FASE 1 – Caricamento, il procedimento inizia con il caricamento statico del drum attraverso il PCR (Primary Charger Roller). Un costante flusso di corrente proveniente dal PCR genera uno strato di carica negativa sulla superficie fotosensibile del drum.

FASE 2 – Esposizione, una volta caricata uniformemente la superficie del drum si passa all’azione del laser. Il raggio laser scansiona l’area del drum togliendo da essa il caricamento statico (negativo) nelle zone dove il toner non si deve depositare per le successive operazioni. Si otterrà così sulla superficie del drum un’immagine latente che si presenta come un negativo della stampa.

FASE 3 – Sviluppo, attraverso il deposito, da parte del rullo magnetico, della polvere toner sull’immagine latente. La polvere toner, caricata positivamente, si attacca alle zone rimaste negativamente sensibili del drum attraverso il lavoro del rullo magnetico. Il deposito di toner sulla superficie del rullo magnetico viene regolata dalla lama dosatrice (Doctor Blade).

FASE 4 – Trasferimento, una volta che le particelle di toner sono attaccate all’immagine latente sul drum il successivo passaggio è il trasferimento sul foglio di carta. Durante il passaggio il foglio viene caricato positivamente dal rullo di trasferimento assorbendo così il toner presente sul drum.

FASE 5 – Fusione, il foglio passa sotto al “forno di cottura”, composto da rullo fusore caldo e rullo pressore, per stabilizzare definitivamente il toner sulla carta. Questa operazione non avviene nella cartuccia ma nella stampante.

FASE 6 – Pulizia, il toner rimasto sul drum che non è stato trasferito sul foglio viene ripulito dalla lama di pulizia (Wiper Blade) che lo direziona verso il serbatoio di scarico. Un’ulteriore lama, detta di recupero, impedisce al toner residuo di uscire dal serbatoio di recupero dello scarto.

FASE 7 – Cancellazione, Dopo che la lama di pulizia ha tolto il residuo, le tracce di cariche negative presenti sul drum vengono eliminate dal PCR che nello stesso momento riparte con la fase 1 del processo.